social

Centro vendite dirette: Dati economici

Rapporto della ricerca sulla vendita diretta a domicilio in Italia
a cura di Format Research - Marzo 2017
Scarica il rapporto

Analisi delle vendite a domicilio nel 2018 a cura del Centro Studi Univendita

Le vendite al finale consumatore delle imprese associate Univendita nel 2018 sono pari a 1 miliardo e 662 milioni di euro, con un incremento dello 0,2% rispetto al 2017. 
 
Dalla fondazione di Univendita, nel 2010, quello appena concluso è stato il nono esercizio consecutivo di crescita.

Di seguito i dati suddivisi per settori merceleogici: 

Settore mercelogico      2017    2018 Variaz. ass. Variaz. %
Cosmesi e cura del corpo 291.592 291.008 -584. -0,2%
Alimentari e
beni di consumo 
304.335 306.465 2.130 0,7%
Beni durevoli casa 984.018 984.782 764 0,1%
Altri beni e servizi 78.862 79.870 1.008 1,3%
TOTALE 1.658.807 1.662.125 3.318 0,2%
(Dati in migliaia di euro - Iva inclusa)

I venditori a domicilio sono oltre 159.000, in crescita dell'1,1% rispetto al 2017 e con una componente femmile pari al 92,5% del totale.
 
I risultati di Univendita sono in linea con quelli delle vendite al dettaglio che nel 2018 sono cresciute dello 0,2% sul 2017 (dati Istat), sintesi di aumento dello 0,6% delle vendite di generi alimentari e di una diminuzione dello 0,3% dei beni non alimentari.

Fra gli indicatori macroeconomici, nel 2018 il Pil è aumentato dello 0,9% (in netta diminuzione rispetto all'1,6% del 2017), mentre il tasso di inflazione si è attestato all'1,1% (0,9% nel 2017).

Al termine del 2018 l'economia italiana è entrata in una fase recessiva in cui tutti gli indicatori registrano numeri negativi tra i quali spiccano il calo di fiducia di imprese e famiglie. in questo contesto la vendita a domicilio continua a rappresentare un'eccezione positiva: le imprese di Univendita infatti coltivano con la clientela relazioni solide e durature, in virtù della qualità dei prodotti proposti e della professionalità dei venditori.

 

 



Centro vendite dirette a domicilio