social

 Mirko Bertoncini miglior agente anche nel 2017
 Mirko Bertoncini proclamato Primo Agente d’Italia per il secondo anno di fila con 1.540 apparecchi venduti nel 2017.

La premiazione è avvenuta il 7 aprile a Milano nel corso della Convention Nazionale della Vendita. In questa occasione Folletto ha festeggiato con i suoi migliori venditori gli 80 anni di presenza in Italia, un importante traguardo per l’azienda che dal 1938 entra nelle case degli Italiani e li accompagna nella loro quotidianità. Alla base c’è la convinzione che, quando si sceglie un apparecchio da usare tutti i giorni per la pulizia e l’igiene della casa è fondamentale provarlo di persona, nel proprio ambiente domestico, per toccarne e valutarne la qualità.

Nato nel 1986, con un passato da calciatore professionista, Mirko ha girato tutta Italia, fino a fermarsi a Sarzana, dove la sua vita si è intrecciata a doppio filo con la famiglia Folletto. È stato proprio il calcio a portarlo a Sarzana dove ha conosciuto sua moglie che gli ha fatto conoscere il mondo della vendita diretta. Arriva infatti in azienda nel 2015, grazie al suocero che lavora in Folletto come Capo Distretto. Per i primi 5 mesi gioca a calcio e fa l’Agente, poi, innamoratosi della realtà Folletto decide di dedicarsi esclusivamente al lavoro di venditore. Il calcio rimane parte di lui, ha formato il suo carattere e gli ha insegnato l’importanza della dedizione per raggiungere grandi risultati, ma oggi la sua squadra sono i suoi compagni di vendita. “Se fino a qualche tempo fa ero un giocatore di questa squadra, ora ne sono diventato l’allenatore” dice Bertoncini, commentando la sua recente promozione grazie alla quale ha iniziato a gestire un gruppo di venditori.

Durante la premiazione Bertoncini ha presentato alla sua grande Famiglia Folletto, l’ultima arrivata, Viola nata il 7 febbraio scorso, che ha portato sul palco, insieme alla moglie Debora. “E’ grazie alla mia famiglia se entro nelle case degli italiani con l’allegria e la spensieratezza che trasmetto ai miei clienti tutti i giorni. Un profondo ringraziamento anche alla mia Famiglia Folletto, che ogni giorno mi aiuta e incentiva a raggiungere gli obiettivi prefissati” conclude Bertoncini.

In omaggio al gesto con il quale Mirko Bertoncini suona ogni giorno i campanelli delle famiglie italiane, il suo pollice è stato simbolicamente immortalato in un calco in gesso che verrà esposto nel “Wall of Fame” presso la sede della Divisione Folletto a Milano, insieme alle impronte degli altri migliori venditori dell’azienda che si sono distinti anno dopo anno per gli incredibili risultati raggiunti.

“E’ con estremo orgoglio che premio per la seconda volta consecutiva Mirko Bertoncini che continua a distinguersi per la sua dedizione e il suo entusiasmo, raggiungendo il traguardo più importante: diventare il Primo Agente d’Italia”, commenta Pierluigi Pecchia, Direttore Commerciale della Divisione Folletto di Vorwerk Italia. “Mirko è l’esempio perfetto di come da 80 anni l’azienda creda fortemente nei suoi Agenti incentivandoli e promuovendo la loro crescita professionale e personale.”

3313